Piscine Castiglione compie 60 anni!

Una storia di successi lunga 60 anni. Parliamo di Piscine Castiglione, l’azienda di Castiglione delle Stiviere - divenuta ormai un’istituzione internazionale nel settore della piscina - che oggi, 5 maggio 2021, celebra il sessantesimo anniversario.

Sei decenni di traguardi e brevetti, di intuizioni e colpi di scena che hanno contribuito a plasmare l’evoluzione del settore, del mercato e del concetto stesso di vasca, lasciando un’impronta che, senza alcun dubbio, sarà determinante per forgiare quello che sarà il domani della piscina.

Il 5 maggio di 60 anni fa veniva fondata la nostra azienda. Un percorso iniziato da mio padre con capacità imprenditoriale e con passione, un’azienda che negli anni è cresciuta e che oggi con i suoi due brand Piscine Castiglione e Myrtha Pools porta in Italia e nel mondo il Made in Italy delle piscine. In questi anni abbiamo raggiunto traguardi importanti e allargato i nostri orizzonti con progetti acquatici in oltre 70 paesi, eppure l’entusiasmo e la costante ricerca di nuove soluzioni sono le stesse del primo giorno.

Roberto Colletto, CEO Piscine Castiglione
Famiglia Colletto

Da sinistra: Roberto Colletto, Giorgio Colletto e Annalisa Colletto.

 

Fondata nel 1961 dall’ingegner Giorgio Colletto, Piscine Castiglione è la prima azienda italiana a utilizzare la tecnologia delle piscine prefabbricate per poi arrivare a brevettare una tecnologia unica al mondo, la tecnologia Myrtha.

Grazie alla ricerca e sviluppo, l’azienda è arrivata a conquistare, nel vero senso della parola, il mondo dell’acqua fino a creare un marchio destinato all’estero che copre i canali competizione, parchi e hotel.

Poteva sembrare una scommessa azzardata, ma l’azienda di Castiglione delle Stiviere l’ha vinta eccome, tanto che oggi i due marchi Piscine Castiglione (piscine per i privati) e Myrtha Pools, che abbraccia tutti i progetti di piscine pubbliche, per hotel, centri fitness e parchi acquatici in Italia e all’estero, sono una realtà vincente da 308 dipendenti, 400 agenti e distributori, 7 filiali e 1.500 piscine all’anno, di cui 300 pubbliche.

Giorgio Colletto