Misure di risparmio sull’acqua a Calgary

All'inizio di novembre Calgary ha revocato le restrizioni idriche all'aperto imposte a causa della siccità, concludendo un periodo di due mesi che ha consentito di risparmiare 1,5 miliardi di litri d'acqua (396 milioni di gal), pari a 606 piscine olimpioniche.

Le restrizioni erano state imposte in risposta alla scarsità del manto nevoso, al precoce scioglimento delle nevi, al persistente clima caldo e secco e alle basse portate dei fiumi Bow e Elbow.

Nonostante la rimozione delle restrizioni, i cittadini sono ugualmente invitati a utilizzare l'acqua in modo ponderato quest'inverno. Nicole Newton, responsabile dell'ambiente naturale e dell'adattamento, sottolinea l'importanza di un uso efficiente dell'acqua per mantenere la salute dei fiumi, la longevità delle infrastrutture e il sostegno alle comunità vicine.

Sebbene non siano in vigore restrizioni relative all’outdoor, i residenti sono incoraggiati a prendere in considerazione pratiche di risparmio idrico per i loro giardini e cortili, in linea con il clima di Calgary. Poiché a Calgary è probabile che si verifichino eventi meteorologici più gravi, compresa la siccità, la città intende continuare a monitorare le condizioni e a collaborare con i partner regionali per gestire efficacemente la domanda e l'offerta di acqua.