La crescita del mercato immobiliare del benessere

In occasione del suo terzo Wellness Real Estate & Communities Symposium, svoltosi a Manhattan, il Global Wellness Institute (GWI) ha pubblicato una nuova promettente ricerca sul mercato immobiliare del benessere, che include le case e gli edifici progettati, costruiti e gestiti in modo proattivo per supportare la salute olistica di chi vi risiede.

Intitolato Wellness Real Estate: Market Growth (2019-2023) e futuri sviluppi, il documento rilasciato dal GWI rivela che il settore immobiliare dedicato al benessere è il segmento che sta sperimentando la crescita più rapida all’interno dell’economia del benessere (composta nel complesso da 11 settori): è infatti passato dai 225 miliardi di dollari del 2019 ai 438 miliardi di dollari del 2023. Questo si traduce in una crescita annua del 18,1% negli ultimi quattro anni, significativamente superiore al tasso di crescita annuo del 5,1% che riguarda invece l’intero settore edile globale.

Secondo il GWI la pandemia ha potenziato questo mercato perché ha fatto comprendere tanto ai consumatori quanto agli operatori del settore edile quanto gli ambienti esterni siano in grado di influenzare la nostra salute fisica e mentale. Durante il biennio 2019-2020, infatti, è stato uno dei pochi settori del benessere che ha continuato a crescere rapidamente (registrando una crescita del 21,6%). In base alle previsioni elaborate, il settore vedrà una crescita annua del 15,8% nel periodo compreso tra il 2023 e il 2028, arrivando a 913 miliardi di dollari.

Il rapporto include dati regionali e nazionali e rileva che i tre maggiori mercati nazionali sono:

  • Stati Uniti (181 miliardi di dollari, il 41% del mercato globale);
  • Cina (73 miliardi di dollari);
  • Regno Unito (29 miliardi di dollari).

Katherine Johnston e Ophelia Yeung, ricercatrici senior del GWI, hanno affermato che “più di ogni altro comparto del wellness, il settore immobiliare legato al benessere incarna perfettamente la multidimensionalità del benessere stesso. Se fatto bene, ha il maggior potenziale nell’economia del wellness per migliorare il nostro benessere olistico e quello di intere comunità. Man mano che sempre più persone si rendono conto che il loro più grande investimento – la loro casa – è la ‘prossima frontiera della loro salute’, la domanda di immobili dedicati al benessere continuerà a crescere”.

Per approfondimenti:

2024 Wellness Real Estate Market Growth (2019-2023) and future developments