Gestori insieme per la riqualificazione energetica delle piscine

Nella giornata di ieri, mercoledì 16 giugno, si è svolto l'incontro tra il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori e il GSE, per sviluppare un piano di interventi di efficientamento che consenta di abbattere i consumi energetici delle strutture, riducendo al contempo le emissioni e i costi di gestione degli impianti. Riqualificare energeticamente i poli natatori del territorio italiano riducendone i consumi, le emissioni e i costi di gestione: è stato questo il tema dell’incontro tra Francesco Vetrò, Presidente del Gestore dei Servizi Energetici – GSE SpA e Marco Sublimi, delegato del Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, alla presenza del senatore Paolo Arrigoni.

L’incontro è stato l’occasione per approfondire l’opportunità di una collaborazione tecnica tra il coordinamento delle associazioni e il GSE, finalizzata all’attuazione di interventi di manutenzione straordinaria delle piscine diffuse sul territorio nazionale, grazie anche ai meccanismi incentivanti gestiti dal GSE.

Tra gli interventi ritenuti in grado di migliorare l’efficienza – energetica ed economica – degli impianti natatori sono stati individuati:

  • autoconsumo collettivo
  • cogenerazione ad alto rendimento
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione
  • produzione di acqua sanitaria calda attraverso fonti rinnovabili
  • relamping dell’illuminazione
  • coibentazione degli involucri.
Foto dell'incontro tra il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori e il GSE

Il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, riunisce le sigle AGISI Associazione Gestori Impianti Sportivi Italiani, Assonuoto, InsiemesiVince, Piscine del Piemonte, SIGIS e Piscine Emilia Romagna, affiancati da ForumPiscine Expo & Congress.