Fluidra a Belgrado per i Campionati Europei di nuoto

L’edizione 2024 dei Campionati Europei di nuoto di Belgrado, in scena da oggi fino al prossimo 23 giugno, si avvantaggia della partnership siglata tra Fluidra e la LEN (Lega Europea Nuoto) fino al 2026. Grazie a questo accordo, che ha avuto come banco di prova gli Europei del 2022 a Roma, la multinazionale spagnola sta curando gli impianti usati nelle competizioni a Belgrado per assicurarne la migliore funzionalità.

Con la sua architettura imponente, il Milan Gale Muskatirovic è probabilmente il centro sportivo più importante e rappresentativo di Belgrado: qui, l’expertise dell’azienda è stata messa al servizio dell’ammodernamento della vasca olimpionica (nella foto), dove si svolgeranno le gare. La riqualificazione è stata effettuata attraverso l’uso di pannelli Skypool (brevetto Astralpool), grazie ai quali è stato possibile raggiungere la profondità di tre metri necessaria per ospitare le gare di nuoto artistico. Sistema modulare prefabbricato costituito da pannelli di acciaio zincato rivestiti con un liner in PVC, Skypool è stato usato per costruire anche le due vasche temporanee realizzate in occasione dei Campionati Europei di Roma 2022. La versatilità, l'affidabilità e l'impermeabilità di questi pannelli rispondono ai requisiti e ai regolamenti delle federazioni nazionali o internazionali, compresa la FINA.

Oltre a sviluppare soluzioni tecniche sostenibili, Fluidra offre anche servizi di consulenza, manutenzione e assistenza in ogni fase progettuale.

www.fluidra.com