Acqua per la Pace

Oggi, 22 marzo, ricorre come ogni anno la Giornata mondiale dell’acqua, istituita per incrementare la consapevolezza e ispirare ad azioni volte per affrontare la crisi idrica e igienico-sanitaria; si tratta di un’osservanza delle Nazioni Unite, coordinata da UN-Water e guidata da uno o più membri e partner di UN-Water con un mandato correlato.

Il tema scelto per la Giornata mondiale dell’acqua 2024 è “Sfruttare l’acqua per la pace”, diffuso in tutta la campagna di promozione dell’evento semplicemente con il claim “Acqua per la Pace”. Qual è il senso racchiuso in questa tematica? L’acqua, come possiamo immaginare, può creare pace o innescare conflitti: nel caso in cui l’acqua scarseggi oppure risulti inquinata, così come quando le persone hanno un accesso ridotto o persino nullo a questa risorsa, possono aumentare le tensioni tra le comunità e persino tra i Paesi.

Oltre 3 miliardi di persone nel mondo dipendono dall’acqua che attraversa i confini nazionali. Tuttavia, su 153 paesi che condividono fiumi, laghi e falde acquifere con i loro vicini, solo 24 di essi riferiscono di avere accordi di cooperazione per tutta l’acqua condivisa. Con l’aumento degli impatti dei cambiamenti climatici, c’è un urgente bisogno, all’interno e tra i Paesi, di unirsi per proteggere e conservare la nostra risorsa più preziosa. La cooperazione sull’acqua può creare una resilienza vitale agli eventi meteorologici estremi e aiutare le popolazioni ad adattarsi ai cambiamenti climatici. La cooperazione pacifica sull’acqua, inoltre, può sfociare in una cooperazione pacifica in tutti i settori: lavorando insieme per bilanciare i diritti umani e i bisogni di tutti, l’acqua può essere una forza stabilizzatrice e un catalizzatore per lo sviluppo sostenibile.

Dobbiamo agire partendo dalla consapevolezza che l’acqua non è solo una risorsa da utilizzare e da conquistare, ma è un diritto umano, intrinseco a ogni aspetto della vita. A livello locale e nazionale, i diversi utenti dell’acqua – in particolare i servizi idrici e igienico-sanitari, l’energia, l’alimentazione e l’industria – devono cooperare attraverso un approccio integrato di gestione delle risorse idriche e promuovere un’economia circolare che rispetti i diritti umani delle persone.

In realtà, abbiamo tutti un ruolo da svolgere: come individui, possiamo usare l’acqua con maggiore attenzione, riducendo lo stress sull’ambiente e sulle infrastrutture idriche. Nella nostra vita lavorativa, possiamo anche garantire che tutte le nostre attività siano svolte in modo responsabile e proteggere le risorse idriche e gli ecosistemi, secondo la legge. La Giornata mondiale dell’acqua è un’occasione per ricordarci che dobbiamo tutti unirci attorno all’acqua e usarla per la pace, gettando le basi per un domani più stabile e prospero.

Approfondisci il tema:
Scheda informativa Giornata mondiale dell'acqua 2024

World Water Day

Locandina Water for Peace 2024